Se mi ami non bere

Elena ValliHOME, POST SPONSORIZZATOLeave a Comment

Una delle cose che mi ha colpito molto quando ero in gravidanza, è stato leggere quanto potesse influire anche solo un goccio di alcol sulla salute del nascituro.


Come tutte le mamme, credo, mi sono informata molto su come preservare la salute dei miei bambini, e ho letto molto.

Alcol vietato in gravidanza

L’alcol in gravidanza passa direttamente al feto e anche solo pochissime gocce possono compromettere la salute del feto. 

Conferenza “Se Aspetti un bambino l’alcol può attendere!

Per questo quando SIGO mi ha chiesto di partecipare all’evento di presentazione della quarta edizione della campagna “Se aspetti un bambino l’alcol può attendere” ho accettato di partecipare. Io non sto cercando altre gravidanze, ma ci terrei tanto a diffondere questo messaggio.
Bere in gravidanza è una cosa molto rischiosa, e non va assolutamente sottovalutato il rischio.

Sfatiamo il mito che la “Birra Fa latte” e che “un goccino che male vuoi che faccia?”. Fa molto male, perché l’alcol passa direttamente attraverso il cordone ombelicale e i danni possono essere molto gravi.
Ricordo ancora quando durante l’attesa di entrambi i figli , se rifiutavo di bere, mi veniva detto ma dai che esagerata?

No, se state cercando un figlio state attente a mangiare meglio, a fare più movimento ed evita in tutti i modi le bevande alcoliche.

Conferenza “Se Aspetti un bambino l’alcol può attendere!

Uno dei punti fondamentali della campagna promossa da SIGO – Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia in collaborazione con Assobirra, è quella di fare prevenzione. Se si sta programmando la nascita di un figlio si sconsiglia qualsiasi bevanda alcolica anche nei mesi di preconcepimento ed è sconsigliato l’uso anche ai padri.

Si è accertato che molte patologie di alcuni bambini, sono strettamente correlate a un forte abuso di alcol da parte dei genitori, e purtroppo i danni causati da sostanze alcoliche sono irreversibili.


Bisogna cercare di fare prevenzione, soprattutto fra le nuove generazioni, ricordare soprattutto ai nostri ragazzi che bere troppo non fa male solo a loro ma anche a un eventuale nuova vita che vorranno avere, quindi prevenire una gravidanza indesiderata è fondamentale per evitare danni da alcolici bevuti magari durante una serata fuori casa e un po’ disinibita.

I punti fondamentali da ricordare:*

  • Se si cerca una gravidanza sarebbe buona norma smettere di bere almeno 3 mesi prima. Non ci sono scusa, la quantità di alcol raccomandata durante la gravidanza è pari a zero.
  • Se qualcuno vi dice che un goccio non fa mai male, non dategli retta, l’alcol fa malissimo in gravidanza, la “birra fa latte” è una fake news, impariamo a riconoscerle e a informarci correttamente.
  • Porre attenzioni anche alle soluzioni naturali, imparate a leggere le etichette, e se vedete che contengono alcol statene lontane, e scegliete altri rimedi. 

Quindi se “SE ASPETTI UN BAMBINO, L’ALCOL può attendere” se hai altri dubbi su questo tema, sul sito https://www.seaspettiunbambino.it/ trovi tante informazioni e contatti ai quali rivolgerti per dissipare tutti i tuoi dubbi.


Curiamo la nostra salute e quella della vita che mettiamo al mondo, una rinuncia per qualche mese vale tutta la salute futura nostra e dei nostri figli.