Skylanders Giants per Wii l’abbiamo provato

ElegraficaLeave a Comment

Abbiamo avuto la fortuna in questi giorni io e Stefano di provare il gioco Skylanders Giants, grazie ad Activision. Quando è arrivato il pacco Stefano è stato felicissimo, perché già all’asilo con i suoi compagni ne parlavano da tempo, quindi conosceva già quasi tutti i personaggi.
Io amo i videogiochi, ricordo ancora da piccola i pomeriggi di pioggia a giocare con mio cugino al gioco del tennis, ve lo ricordate?
Quindi non ho nessun problema ad affiancare giochi creativi manuali ai videogiochi. Certo il tutto avviene sempre sotto stretto controllo mio visto che ha solo 5 anni.

Così mi diverto anche io, visto che siamo io e lui i due tecnologici di casa e il marito non ne vuole
sentire parlare di giocare a WII, Playstation o altri videogiochi. Meglio, così non dobbiamo litigare per chi deve usarla.
Con il mio bimbo abbiamo concordato che una sera si e una no, dopo cena ci mettiamo comodi sul divano e ci avventuriamo nel  magico mondo degli Skylanders. Il gioco consiste nell’usare dei veri e propri personaggi giocattoli che messi sul portale del potere prendono letteralmente vita all’interno del videogioco, e devono avventurarsi nella terra di Skylands per salvare gli abitanti dal pericoloso Kaos.

La cosa bella è che i personaggi sono veramente interattivi e tengono in memoria tutte le azioni di gioco e possono essere usati su diverse piattaforme di gioco per poterli portare in giro e giocare con i propri amici. I personaggi sono 48 divisi per vari elementi e durante il gioco ci sono degli aiuti per capire quale personaggio usare per un determinato livello di gioco. Noi per ora siamo al 3 livello perché i personaggi sono solo 3 e quando perdono si “scaricano” vanno in modalità riposo e bisogna aspettare il gioco successivo. Ma contiamo di prendere altri personaggi a breve.

Stefano sta già scegliendo quali chiedere al “coniglietto di Pasqua”…

Lo starter pack contiene 3 personaggi con le relative carte di gioco, 3 codici segreti con i quali si possono sbloccare i personaggi ed avere accesso allo Skylanders Univers, e il portale del potere sul quale mettere gli Skylands per teletrasportarli all’interno del videogioco, 3 adesivi e un poster dove attaccarli per tenere traccia della propria collezione.
Il gioco è disponibile per Play Station, WII, XBox e Nintendo DS.

Insomma un gioco davvero bello e divertente, e come ho detto non trovo nulla di male a usare i videogiochi, se sono usati con parsimonia e senza trascurare il tempo dedicato alla lettura di libri e ad altre attività creative. Mi dimostra ogni giorno che la fantasia non gli manca, proprio oggi mi ha regalato un pupazzetto di carta per farmi compagnia mentre lavoro interamente realizzato e progettato da lui.

E voi cosa ne pensate dei videogiochi? Fatemi sapere.

(post sponsorizzato)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.