Party time: ovvero come animare una festa di compleanno

Elegrafica10 Comments

Capita che un giorno navigando ti imbatti in un blog che ti piace, e scopri che questo blog è gestito da una “collega”, ovvero da una che fa il tuo stesso lavoro la grafica, e ha anche un bambino e anche lei come te si diverte a creare per il suo bambino. Capita anche che inizi a parlarci e scopri che abiti vicino a lei, e così un incontro casuale, un caffè mattutino si trasformano in una bella amicizia. E davanti a un bel caffè nascono anche delle belle idee…è così che io e Valentina abbiamo deciso di proporci come animatrici per le feste dei bambini, e proporre loro giochi divertenti e creativi.
E quale miglior occasione della festa di compleanno di una splendida principessa amica di mio figlio?
Cosi ho proposto alla mia amica se potevamo cimentarci, e direi che la cosa è andata alla grande ed ecco qui il primo resoconto di questa bellissima festa.
I bambini sono stati contenti e noi siamo state soddisfatte di averli fatti felici, tanto che mio figlio ora vorrebbe l’animazione a casa tutti i giorni…
Abbiamo proposto giochi non troppo impegnativi per un caldo pomeriggio estivo
Il gioco Attacca la coda all’asino rivisto, in questo caso la festa era a tema principessa, cosi ho realizzato un cavallino bianco e rosso, adatto anche ai maschietti.

I bambini una volta bendati dovevano cercare di attaccare la coda al cavallino

A grande richiesta è stato riproposto anche il gioco dei pesciolini, qui potrete trovare gli scaricabili e le istruzioni per realizzarlo. 

Valentina ha anche realizzato delle splendide sculture con i palloncini e devo dire che sono state molto apprezzate, e anche se non ci sono le foto abbiamo anche riempito dei palloncini con le caramelle e i bambini si sono divertiti a scoppiarli e a indovinare cosa contenevano i palloncini.
Il vecchio intramontabile gioco delle sedie, è stato davvero apprezzato, tanto che si narra di bambine, che dopo due giorni ancora ne parlano…e costringono le mamme a rifare il gioco.
Non poteva certo mancare la pignatta, realizzata con maestria da Valentina, e ripiena di caramelle,  questo gioco è stato davvero apprezzato e dispiaceva quasi romperla.
ecco la festeggiata e il mio bambino mentre prendono a bastonate l’ignara principessa.
Alla fine abbiamo fatto decorare ai bambini dei vasetti di terracotta, che sono stati poi riempiti con terra e semini di girasole, e sono stati regalati ai bimbi come ricordo della festa.

Come nostro regalo alla festeggiata abbiamo fatto realizzare dalla nostra amica Barbara del Bar leFolies una buonissima torta di caramelle tutta rosa.
E’ stata una bella esperienza e sapere che i bambini si sono divertiti e vedere la gioia sui loro volti ripaga sempre di tutte le fatiche.

10 Comments on “Party time: ovvero come animare una festa di compleanno”

  1. …. non so davvero da dove cominciare… confermo tutto, grazie davvero per “l’introduzione” e per il bel pomeriggio!!
    Ora va a scrivere la mia…
    Ps. la prossima volta la macchina fotografica la porto pure io!!!!!!

  2. ma che brave!!! una bellissima festa! e i giochi pensati mi piacciono tanto…semplici…i giochi di quando ero bambina io che i bambini di oggi non conoscono più ed è bello che voi li riportiate!!!
    ultimamemte poi sento parlare tanto di questa pignatta! voglio farla anch’io per il compleanno della mia piccola alice!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.