Da candelabro della nonna a oggetto di design DIY

ElegraficaLeave a Comment

Sto ripulendo la mansarda e rovistando fra gli scatoloni, ho trovato questo vecchio candelabro. Stavo per buttarlo, ma poi mi sono tornati alla mente un po’ di ricordi, di quando spesso andava via la corrente per un motivo o per l’altro e ci ritrovavamo tutti a lume di candela intorno a un tavolo. Qui eravamo in tanti e per me alla fine erano momenti divertenti.
Così ho pensato di riciclarlo. Visto così non mi piaceva molto, non è adatto allo stile della mia casa, che sto rendendo sempre più moderna e colorata.
Così ho pensato di aggiungergli un po’ di colore.

È davvero semplice da realizzare e se per caso avete in giro oggetti del genere vi ci vorrà
davvero poco. Pulite il candelabro con acqua per togliere tutta la polvere.

Poi passate un abbondante mano di aggrappante, lasciate asciugare completamente.

Una vola asciugato passate l’acrilico del vostro colore preferito, usate un pennello a punta media e uno a punta fine per passare bene tutte le scanalature. Lasciate asciugare completamente e poi passate una seconda mano.

Quando il tutto sarà completamente asciutto, ripassate benissimo un paio di mani di lucidante finale per acrilico, in modo da rendere il colore brillante, perché l’acrilico anche con l’aggrappante, sull’ottone, ha la tendenza a opacizzare.

Ed ecco qui il risultato finale. Ora non vedo l’ora di sistemarlo nel mio soggiorno non appena ridipingeremo le pareti. Con una bella candela bianca secondo me è perfetto.

Cosa ne pensate? Non sembra un oggetto di design moderno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.