Creme naturali: Inlight di Cemon

ElegraficaGRAFICA E DESIGN7 Comments

Un paio di settimane fa sono stata invitata a un evento blogger organizzaro dalle blogger TheKitchenoffashion e Eguardoilmondodalmioblog per la presentazione delle creme Inlight di Cemon, io altre blogger siamo state accolte in una splendida Spa Torinese, e dopo una spiegazione dettagliata ed esaustiva, siamo state invitate a rilassarci nella spa e ci hanno fatto dei trattamenti con le creme InLight.
Devo ammettere che non avevo mai sentito parlare di queste creme, e ho voluto aspettare un po’ a parlarne perché prima volevo provare la loro reale efficacia.

Quando mi propongono un prodotto da testare, voglio provarlo realmente e non parlarne solo perché come in questo caso sono stata invitata in una spa.
Ci è stato spiegato che le creme Inlight sono prodotti totalmente naturali e vegetali, vengono prodotte in Cornovaglia, e i materiali utilizzati provengono esclusivamente dalle piante coltivate li.

La pelle è il nostro specchio è stato provato che ogni donna in media all’anno usa 2 chili di sostanze chimiche in trucchi, e che alcune sostanze nocive passano anche attraverso il latte materno, per quello Cemon ha invitato noi mamme a questa presentazione. Non sono ancora ecologica al 100 per cento, ma sto cercando di essere più attenta alla roba che mi spalmo addosso, che mangio e che uso per mio figlio, e mi piace la filosofia dell’azienda di usare solo materiali naturali, i prodotti non contengono acqua, perché ci è stato spiegato che i prodotti contenenti acqua non sono totalmente naturali, in quanto contengono comunque conservanti, perché l’acqua per impedire il proliferare di funghi e batteri ha bisogno di conservanti, emulsionanti e stabilizzanti di sintesi, quindi se su un prodotto biologico troviamo che contiene dell’acqua non lo è totalmente. Inlight usa solo oli vegetali ottenuti dalla spremitura delle piante necessarie per la realizzazione delle creme.

Un’altro aspetto che mi ha colpito è che la linea si è aggiudicata il marchio Leaping Bunny, ovvero la certificazione che i loro prodotti non sono in alcun modo testati su animali, e anche gli imballaggi, dalla confezione, al tappo, la scatola e addirittura la carta sulla quale vengono stampate le brochure, sono materiali 100% biodegradabili e riciclati, perfino gli inchiostri usati per stampare sulle confezioni sono vegetali.
Insomma un marchio veramente green. Come dicevo ho voluto testarle sul serio prima di parlarne, e dopo due settimane devo dire che sono veramente soddisfatta, certo lo dico subito, non sono creme economiche e si trovano esclusivamente in farmacia, ma un goccio di prodotto basta per tutto il viso, e si possono conservare fino a 7 mesi dall’apertura.
La crema per il viso lascia subito una sensazione di freschezza e morbidezza incredibile, e ho trovato anche rimedio per i miei problemi di irritazione da reggiseno, 
Un vero toccasana, a base di arnica, calendula e palmarosa, tre piante lenitive e calmanti per i rossori, lo uso anche per Stefano sulle irritazioni da caldo.
Anche la Crema per le gambe è ottima e risolve i miei problemi di stanchezza dei piedi, certo i miracoli non li fa ma la trovo davvero buona.
Siamo state omaggiate anche di uno spray fantastico. Ha un profumo buonissimo e lascia davvero una gradevole sensazione di freschezza. L’Eau de Philae
Vi riporto un estratto della presentazione di questo profumo.
Ecco su questo l’unica nota negativa, che c’è scritto che va bene anche per le irritazioni, ma lo userei con cautela, perché contenendo alcol può bruciare un po’. 
L’Eau de Philae è una soluzione alcolica a base di componenti vegetali, messa a punto sulla base di una antica formulazione rinvenuta nell’isola egiziana di Philae.Accanto alle indiscutibili proprietà cosmetiche, questo prodotto può vantare attività terapeutiche conferite dalla presenza principi attivi di numerose piante che lo compongono. 
Insomma devo dire che la presentazione che ci è stata fatta all’evento non ha tradtio le mie aspettative.
Ringrazio ancora gli organizzatori per l’ottima giornata e anche le altre blogger presenti all’evento per la splendida compagnia.

7 Comments on “Creme naturali: Inlight di Cemon”

  1. Non conoscevo questa marca. Mi ispira la cura con cui sono concepiti i prodotti. E mi incuriosisce molto il profumo, quando è estate le fragranze fresche sono le mie preferite in assoluto (anche in inverno le uso spesso…).

  2. Eau de Philae è usata anche diluita nell’acqua per l’igiene intima e come coadiuvante in caso di irritazioni e infiammazioni. E ti assicuro che è ottima.
    Cemon è una ditta super seria che produce anche medicinali omeopatici.
    Quindi credo che i prodotti che hai provato siano davvero buoni.
    A presto!
    🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.