Bimbo in piscina

ElegraficaGRAFICA E DESIGNLeave a Comment

Oggi ho portato Stefano in piscina. Non ero dell’idea di iscriverlo per forza a qualche corso, ma dopo essere stato in piscina e al mare in estate continuava a chiedermi quando lo portavo. Così gli ho chiesto se gli sarebbe piaciuto fare il corso e lui ne era entusiasta. Oggi l’ho portato a fare la prova del corso baby. Pensavo avesse paura, di solito sotto la doccia sono lotte continue per non bagnarsi gli occhi. Sono stata li a bordo vasca con la paura di mamma di abbandonare il piccolo in mani sconosciute, seppure quelle di un istruttore preparato, ma si sa noi mamme non ci fidiamo di nessuno..eheh. L’istruttore mi ha detto “Stia qui giusto per vedere se piange poi se ne va sulle gradinate”. Ma devo? Devo proprio?? Io entrerei in piscina con lui! Oltre che per il distacco pure per il caldo da sauna gratuita che c’era. Dopo 5 minuti me ne sono a malincuore andata, il nanetto si è scordato della mia esistenza per tre quarti d’ora, e con fare da vero ometto si è seduto sul bordo della vasca, un po’ titubante all’inizio per via degli schizzi freddi. Sia mai che si bagnino gli occhi. Dalle tribune osservavo questo piccolo pesciolino muoversi sicuro in acqua, con i suoi occhialini, fare avanti e indietro, parlare con i compagni, distrarsi, giocare con le palline. Giunta l’ora sono andata a riprenderlo. “Allora amore com’è andata?” “Mammaa mi è piaciuto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tantissimissimo…mi iscrivi? ah e mi compri le patatine?? e lo scudo dei cavalieri?? e poi vorrei…” “ok amore fermiamoci alle patatine”  che fare sono andata alla cassa e ho pagato il corso Babynuotatori. Sauna gratis garantita fino a fine dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.