Alimentazione sana: dalla gravidanza ai primi anni del bambino

Elena ValliCON I BAMBINI, HOME, POST SPONSORIZZATO1 Comment

Alimentazione sana

Da ormai un paio d’anni sto cercando di seguire un regime alimentare più sano sia per me che per i miei bambini.

E l’aver partecipato settimana scorsa a una tavola rotonda con il nutrizionista Giorgio Donegani, su un corretto stile alimentare nei primi 1000 giorni dei bambini, a partire dalla gravidanza, mi ha confermato che quanto sto facendo è corretto.

Alimentazione sana

L’osservatorio 1000 giorni

16000 mamme sono state contattate per il progetto Osservatorio 1000 giorni, per capire quali sono le regole alimentari delle mamme italiane durante la gravidanza e nei primi anni del bambino.

1000 giorni perché da uno studio è emerso che fin dalla gravidanza si possono impostare i gusti del bambino e instradarlo verso un corretto stile di vita futuro, anche se c’è una predisposizione genetica all’obesità, questa può non essere attivata se si seguono regole corrette.

Dall’indagine è emerso che durante la gravidanza molte mamme cambiano la loro alimentazione, questo è un dato non confortante, significa che l’alimentazione prima della gravidanza non era giusta.

Alimentazione sana

Io faccio parte di questa percentuale, lo ammetto, non ho avuto uno stile di vita molto sano prima delle gravidanze, e non partivo da un peso corretto, durante la gravidanza ho però iniziato ad alimentarmi meglio e sto proseguendo con questo proposito e ne ho tratto un gran giovamento.

Ma non bisogna pensare alla gravidanza come ad una malattia, si deve solo avere l’accortezza di prendere piccoli provvediment per migliorare, il primo e fondamentale è quello di seguire una dieta varia e bilanciata, cercando di mangiare frutta e verdura sempre almeno tre volte al giorno e bevendo molta acqua, una regola che vale anche dopo il concepimento.

L’idratazione è fondamentale sia per noi che per i nostri bambini.

Paradossalmente l’Italia è ai primi posti per obesità e sovrappeso, il 32% degli adulti e ben il 20,9% dei bambini, di cui il 9% obeso.

Alimentazione sana

Come correrei ai ripari dunque e assicurare uno sviluppo corretto per il loro futuro?

Con il buonsenso.

Una regola fondamentale è quella di eliminare l’alcool durante la gravidanza, si è scoperto che il 16% delle donne incinta continua ad assumere anche piccole percentuali di alcool, è un errore molto comune da evitare, l’alcool è una sostanza tossica anche in piccole quantità e passa direttamente al feto, io lo eviterei, in fondo 9 mesi senza alcolici si possono fare. È un piccolo sforzo, poi ci si pensa.

Osservatorio Mamme 2015 secondo incontro.006

Invece si ai cibi speziati, assumendoli in gravidanza, abitueremo anche il nostro piccolo ai sapori forti che sarà curioso di provare, e inizierà a conoscerli già dentro la pancia della mamma.

Alimentazione sana

Un’altra curiosità che renderà felici tutte le mamme in attesa è quella di sapere che mangiare un pezzo di cioccolato tutti i giorni, renderà i bambini più allegri, ecco perché i miei sono sempre sorridenti. Ovviamente si parla di cioccolato fondente e non di una tavoletta tutti i giorni mi raccomando.

Il latte materno è raccomandato dall’OMS, come alimento esclusivo per i primi 6 mesi almeno, e si consiglia di proseguire anche fino all’anno di vita e oltre se si desidera.

Alimentazione sana

Deve però essere vissuto bene e in relax sia dalla mamma che dal bambino senza stress.

Il periodo dello svezzamento

Il periodo dello svezzamento è una fase delicata, che va vissuta con calma e senza troppe ansie, non bisogna abbattersi se il bambino dopo il seno fa fatica ad abituarsi ad altri sapori, in fondo è normale abituati alla coccola della mamma è difficile venire catapultati in un mondo di sapori nuovi, iniziate con pochi assaggi e prendetela con calma.


Ricordandovi che i bambini hanno una grande capacità
di autoregolazione, non è necessario che finiscano tutta la pappa nel piatto, loro sanno quando sono sazi e se vedete che non finisce non disperatevi, non forzateli assolutamente, è uno degli errori più comuni ma che va assolutamente evitato.

Anche per l’alimentazione dei bambini vale la regola del buonsenso.
Non si devono aggiungere sale, zucchero o sale alle pappe e mai bevande zuccherato, prediligere sempre frutta e verdura e far bere molto i bambini

Un’altra regola è quella di diminuire le proteine animali, che sono quelle che favoriscono il sovrappeso o obesità.

Scegliete alimenti sicuri e se non siete sicuri delle regole di conservazione alimentare, evitate il fai da te, io ad esempio spesso faccio il ragù fatto in casa, ma sempre partendo da una salsa confezionata biologica, perché sono sicura della provenienza e della qualità dell’igiene, mentre non lo sarei facendo io la salsa in casa, e anche i baby food sono sicuri perché sono prodotti sottoposti a rigorosi controlli.

Alimentazione sana

Mentre il latte vaccino è sconsigliato fino a un anno, anche fino ai due anni se potete, perché sbilanciato: è troppo ricco di proteine e povero di ferro, e non preoccupatevi se crescendo non lo vorrà più, non è un alimento necessario e potete benissimo sostituire il latte della prima colazione con un buon frutto o succo di frutta senza zuccheri aggiunti.

La colazione ricordatevi sempre che il momento più importante della giornata, non va mai saltato, piuttosto alzatevi qualche minuto prima, o come faccio io preparate le cose principali la sera prima, e al mattino fate mangiare anche la frutta.

Per me è stato un interessante spunto di riflessione, per correggere ancora qualche mia lacuna e se volete conoscere altre informazioni potete trovarle qui

http://www.quimamme.it/dossier/i-primi-1000-giorni/

One Comment on “Alimentazione sana: dalla gravidanza ai primi anni del bambino”

  1. Pingback: L'aimentazione dei bambini nei primi 1000 giorni | Neonati - Quimamme

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.