Focaccia perfetta con Bimby e il Licoli

Elena ValliPOST SPONSORIZZATO, RICETTE, RICETTE BAMBINILeave a Comment

focaccia licoli

Impastare mi è sempre piaciuto, e non è solo colpa della quarantena se ho cominciato a sperimentare sempre di più.

focaccia licoli

Qualche anno fa ho conosciuto il Licoli, che altro non è che la versione liquida del lievito madre. Per me è molto più comoda della pasta madre, perché non necessita di rinfreschi costanti, ma solo quando si utilizza o comunque se si lascia in frigo una volta al mese.

Come dicevo l’ho usata parecchio tempo fa, poi mi è caduto il vasetto con al suo interno il prezioso lievito e ho lasciato perdere.

Come un po’ abbiamo fatto tutti in questa quarantena ho ricominciato a panificare e mi è tornata la voglia di riprovare, ma l’ho preparato proprio quando si poteva ricominciare ad uscire.. un mese fa circa ho iniziato a preparare il mio licoli partendo da zero.

Come preparare il Licoli

Ingredienti:

  • 100 g di farina 00
  • 100 g di acqua
  • 1 cucchiaio di Yogurt bianco naturale

Io ho messo tutto nel Bimby e mescolato a velocità 4 per dieci secondi, se non avete il Bimby potete usare una frusta elettrica.

Lasciate poi tutto in un vasetto coperto con una garza o uno strofinaccio pulito, chiudete con un elastico e mettete al buio per 48 ore.
Poi prendete il liquido magico, ripetete l’operazione spostando il tutto in un vasetto pulito. Rimettere il barattolo al buio per 24 ore. L’operazione va ripetuta fino all’attivazione del lievito, per me ci è voluto circa un mese. Avevo perso le speranze, poi l’altro giorno dopo l’ultimo rinfresco o aperto l’antina e Tanos (così l’hanno chiamato i figli) ha deciso di invadere l’armadietto della dispensa.

licoli bimby

Quindi dopo la sua attivazione ho deciso di impastare qualcosa e ho iniziato dalla focaccia.

Che per me è sempre stata il mio Tallone di Achille, mi veniva sempre tutto, tranne lei, la focaccia. C’era sempre qualcosa di sbagliato e dopo vari tentativi ecco finalmente la ricetta perfetta.

La ricetta per il Licoli l’ho presa da qui

Noi Voi Bimby

Focaccia

Mentre per la focaccia ho preso spunto dalla ricetta trovata sulla piattaforma di Bimby Cookidoo:

Focaccia alle olive

Ho modificato un po’ la ricetta primo perché la mia è senza olive che a noi non piacciono e ho usato due farine diverse.

Ingredienti per la mia versione:

  • 200 g di acqua
  • 100 g di vicoli
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 250 g di farina tipo 0
  • 250 g di farina Manitoba
  • 1 ½ cucchiaino di sale
  • 100 g di olive nere denocciolate
  • sale grosso
  • rosmarino

Ho messo nel boccale 100 g di acqua e 100 g di licoli con un cucchiaino di zucchero, ho fatto andare per 3 min./37°C/vel. 2

Poi ho messo le due farine la restante acqua, olio e il sale fino. Ho fatto andare il tutto con la modalità spiga per 3 minuti.

Una volta ottenuto l’impasto l’ho messo in una ciotola bella capiente con un po’ di olio d’oliva, ho lasciato lievitare un buon 13 ore nel forno chiuso coperta da un canovaccio.

(Il licoli come il lievito madre richiede delle tempistiche di lievitazione molto lunghe, quindi regolatevi per le preparazioni almeno con un giorno di anticipo).

La mattina dopo l’impasto era raddoppiato, l’ho versato in una teglia antiaderente, con le dita ho allargato l’impasto e fatta lievitare ancora un’oretta nella teglia. Prima di infornare ho spennellato la focaccia con una salamoia composta da 4 cucchiai di acqua, 3 di olio, sale grosso e rosmarino.

Licoli elegraf

Infornato il tutto a 200 gradi per 20 minuti, controllate comunque la cottura in base al vostro forno.

Ed ecco pronta finalmente la focaccia perfetta, almeno per noi. È venuta morbidissima dentro e croccante fuori.

Potete prepararla anche con un’impastatrice normale se non avete ancora il Bimby.

Post realizzato grazie alla collaborazione con Bimby Italia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.