Riciclando il Thé Sant’Anna

Elegrafica4 Comments

Sono stata contattata qualche tempo dall’azienda Sant’Anna per testare alcuni loro prodotti tra cui il SanThé e la nuova bottiglia BioBottle.

Ho accettato volentieri anche perché mi è stata data la possibilità di esprimere la mia creatività provando a riciclare i bicchierini del thé.
Devo ammettere che non amo molto il thé confezionato perché di solito è troppo dolce e preferisco farmelo da sola, ma con questo mi sono ricreduta, sa veramente di thé e anche il piccolo ha gradito tanto che l’ha finito tutto lui..
E abbiamo provato poi una volta finito a riciclare i vasetti.
Ed ecco cosa ne è venuto fuori.

Per prima cosa con un taglierino ho tagliato la parte superiore, poi Stefano li ha colorati e decorati a piacimento.

Ha incollato gli occhi da mostro e sono venuti fuori due Mostri porta penne. Questi li ha realizzati lui da solo.

Poi ho deciso di farmi un porta penne abbinato alla cassetta che avevo riciclato qualche giorno fa. 
Ho colorato un vasetto con lo stesso acrilico e ho incollato poi sopra il nastrino a pois rosso e il nastrino di Juta.

Per ultimo ho realizzato una spilla a farfalla. Con il pennarello ho disegnato la sagome di una farfalla, l’ho ritagliata l’ho dipinta con l’acrilico e poi l’ho riempita di glitter, incollando sul retro con la colla a caldo una spillettina.

Che ne dite?
Visto quante cose si possono fare con un vasetto di thé?
Il SanThé è stato eletto prodotto dell’anno 2012 e sul sito di Sant’Anna trovete tutte le informazioni relative ai prodotti Sant’Anna.

4 Comments on “Riciclando il Thé Sant’Anna”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.