Pasta frolla di Avocado

Elena ValliBLOG, CRESCERE INSIEME, MERENDE CREATIVE0 Comments

avocado

Avocado

Ho scoperto la bontà di questo frutto da poco. Prima non mi convinceva molto il sapore, invece recentemente ne ho scoperto l’ottimo gusto. Ho così navigato un po’ in rete alla ricerca di informazioni su questo preziosissimo frutto e ho scoperto che fa bene per tantissimi motivi.

È un ottimo alleato contro il Colesterolo, e quindi un ottimo alleato per il cuore.

Illustrazione di Iaia Guardo Gikitchen

Ha poteri antinfiammatori, ed è ottimo anche per i capelli secchi, è ricco di acidi grassi e Omega3, ricco di antiossidanti come la Vitamina A e la Vitamina E. Vi lascio il link al sito di Iaia Guardo alias GKitchen, che come dice lei è “laureata in Avocadologia” e ne sa molto di più di me.

La pasta frolla di Avocado

Io intanto vi lascio la ricetta che ho provato, si perché tra tutte queste meravigliose informazioni, ho anche scoperto che l’avocado può benissimo sostituire il burro e allora perché non provare?

Volevo fare dei biscotti per i miei bambini, leggeri ma allo stesso tempo gustosi e così eccomi qua a raccontarvi della Pastafrolla di Avocado

Ingredienti:

  • 1 avocado maturo
  • 3 etti e mezzo di farina
  • 150 gr di zucchero (anche di canna se volete)
  • 2 tuorli d’uovo
  • 1 uovo intero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di estratto di vaniglia

Mettete la farina su una spianatoia facendo un buco al centro, rompete le uova nel mezzo e mescolatele con una forchettina, prendete l’avocado e mettetelo a pezzettini al centro, il pizzico di sale, lo zucchero, la vaniglia e cominciate a impastare, vi sembrerà l’impasto inizialmente un po’ appiccicoso, poi continuando a lavorare vedrete che comincerà a compattarsi, se vedete che risulta troppo molle aggiungete ancora un po’ di farina, ma senza esagerare.

Una volta ottenuto un bel panetto compatto, mettetelo a riposare in frigo come per la pastafrolla normale, avvolta da pellicola trasparente.

Dopo circa un’ora, tiratelo fuori e cominciate a lavorarlo, io solitamente uso questo trucchetto per stendere senza sporcare troppo, metto un foglio di carta forno sopra e uno sotto e con il matterello comincio a stendere, quando ho raggiunto lo strato desiderato tolgo il foglio sopra e preparo le formine di biscotti.

Solitamente vengono due teglie, e uso entrambi i fogli senza spreco.

Fate cuocere in forno statico a 170° per 10 minuti, devono risultare ancora morbidi quando li tirate fuori dal forno, altrimenti induriscono troppo.

Potete usare la pastafrolla anche per una crostata o per altre ricette che vi suggerisce la fantasia.

Io credo la userà spesso per i miei bambini.

La cosa divertente è che potete anche spacciarli per biscotti fatti con uova di dinosauro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *