Eco label stampabili per detersivi autoprodotti 

Elena ValliBLOG, GRAFICA E DESIGN, POST SPONSORIZZATO, SCARICABILI0 Comments

Eco-label-Avery-2

Eco Label stampabili 

Sto sperimentando un nuovo modo di pulire. Ho deciso di cominciare a autoprodurre i detersivi per la casa. L’ecologia ormai è diventato un tema importante in casa mia e a piccoli passi stiamo cercando di migliorare il nostro modo di vivere ecologico. Proprio oggi mio figlio è tornato da scuola dicendo che si era spaventato, perché la maestra ha parlato del buco dell’ozono, e che ha paura che si possa ingrandire, e che pensa che tutti dovremmo fare qualcosa per inquinare meno. E partendo dai suoi suggerimenti voglio continuare con i miei buoni propositi. 

Eco-label-Avery-6

Ammetto che ci avevo già provato qualche tempo fa, ma senza successo, per pigrizia, perché mi sembrava che il lavandino non venisse perfettamente pulito, e per memoria.
Si anche per quello, perché
mi capitava spesso di andare a cercare la ricetta del detersivo on line, poi una volta terminato il detergente in questione, mi dimenticavo la composizione e quindi alla fine andavo a comprarne uno nuovo in emergenza.

Eco-label-Avery-3

Ma ora ho deciso di riprovarci, e per farlo ho trovato un sito di riferimento molto valido che è quello di Raffaella di Babygreen e li ho trovato tanti suggerimenti e consigli utili.

Lei spiega molto bene come fare i vari detersivi e divisi a seconda delle esigenze, se per la cucina, per il bagno, sgrassatori o detersivi per il bucato.

E così eccomi qui a provare questo nuovo modo di pulire casa, ho dovuto anche cambiare l’uso dei detersivi per i miei figli, entrambi soffrono di dermatite atopica e ho scoperto che è meglio non usare l’ammorbidente in questi casi, e infatti da quando l’ho eliminato sono migliorati notevolmente. Mi piace però avere capi profumati e così sto sperimentando l’ammorbidente con acido citrico.

Ma come fare ogni volta a ricordarmi gli ingredienti dei vari detergenti? Ecco che ho pensato di realizzare delle Eco Label da stampare dedicate ai detersivi autoprodotti.

Eco-label-Avery-1 copia

Etichette semplici e carine, dove scrivere gli ingredienti utilizzati per ogni prodotto.

Dalla quantità di acido citrico con la giusta proporzione con l’acqua, agli oli essenziali (e anche qui presto vi racconterò dove li compro) utilizzati fino alla dose corretta di bicarbonato.

E anche in questo caso mi è venuta in aiuto Avery con le sue etichette. Potete stampare le Eco Label su diversi formati, a seconda dei flaconi che dovete utilizzare, le etichette Avery sono disponibili in diverse misure. Se scegliete le etichette Avery in carta ad uso comune, rispettate anche l’ambiente perché sono prodotte con carta proveniente da foreste responsabilmente gestite. Se avete esigenze particolari,  trovate anche etichette in altri materiali, resistenti ad acqua, detergenti, ecc. come le etichette in poliestere 

Eco-label-programma-Avery-1

Per stamparle però potete sempre utilizzare il software gratuito  che trovate sul sito, scegliendo l’etichetta libera e stampando direttamente da li, così potrete centrare il foglio a vostro piacimento. Se avete già pronti anche gli ingredienti, potete selezionare il codice Avery che preferite e inserirli direttamente nelle etichette, che è possibile stampare uguali oppure tutte diverse, altrimenti se preferite, scriveteli a mano).

Oltretutto potete anche provare a vincere splendidi premi con il concorso http://til2.avery.it/ Avery, ma avete tempo solo fino al 31 dicembre.


Una volta stampate basterà
scrivere gli ingredienti e utilizzarle sul flacone desiderato.

E voi avete ricette da suggerirmi? #ecolabel #printable #stampabili #avery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *